Alessandra Meterangelis 200 min. 10 min.

Oggi ricetta della mia terra di adozione. La ‘cacciannanze’. Focaccia grezza tipica marchigiana. Tradizionalmente questa pizza veniva infornata prima del pane per verificare che il forno fosse sufficientemente caldo, da qui il termine “caccia innanzi”. Oggi si può dire che si preparano per puro godimento. Sono buonissime, se poi mangiate appena sfornate con un pò di affettato è il massimo della vita. Qui in campagna abbiamo la fortuna di avere il forno a legna, anzi più che fortuna direi il lusso. Non c’è bisogno che aggiunga che ovviamente pizza, pane e dolci cotti in questo modo hanno tutto un altro sapore. Il sapore di una volta. Io e la mia fantastica vicina Antonietta abbiamo trascorso un intero sabato a cucinare davanti al forno e queste cacciannanze sono state davvero un capolavoro. Abbiamo deciso di usare il suo in quanto essendo un pò più grande del mio ci ha permesso di infornare più cose e di sfruttare al meglio tutto il calore che ha sprigionato nel corso delle ore.

INGREDIENTI PER 12 CACCIANNANZE:
5 kg di farina
3 cubetti di lievito di birra
Acqua q.b. e sale

Tutto il procedimento nella video ricetta: