Alessandra Meterangelis 10 min. 15 min.

INGREDIENTI PER CIRCA 3 PAGNOTTE:

1/2 litro d’acqua
1 gr di lievito di birra
25 gr di sale
800 gr di farina 00 (circa)

In una ciotola bella capiente versare l’acqua sciogliervi il lievito. Aggiungere mano a mano la farina e impastare. Una volta inserita quasi metà farina aggiungere tutto il sale. Continuare ad impastare fino a che non viene assorbita tutta la farina. Mettete a lievitare l’impasto coperto da un canovaccio umido per circa un paio d’ore. Prendete il panetto che avrà già aumentato il suo volume e porzionatelo in due o tre pagnotte che posizionerete su una o più teglie stando attenti a non metterle troppo vicine perchè lieviteranno molto. Potete dargli la forma che più preferite, sfilatino, ciabatta o una bella forma rotonda come quella che gli ho dato io.
Il mio forno a legna era già acceso da più di due ore perchè prima ho cotto pizze e focacce ed il momento ideale per infornare il pane è quando ormai la fiamma non c’è più e il forno si mantiene caldo e a temperatura grazie alla brace che posizionerete accuratamente in fondo al forno. Se avete un termometro dovrà indicare circa i 200° altrimenti io vado molto ad occhio per capire quando è il momento giusto per infornare le pagnotte. Con la pala infornate il pane e osservatelo attentamente, se vedete che si scurisce troppo sopra potete continuare la cottura mettendo un foglio di carta di alluminio per evitare che si colori ancora di più. Se vedete che invece si cuoce troppo sul fondo spostatelo e allontanatelo un pò dalla brace. Giratelo più volte finchè non vedrete che avrà assunto un colore uniforme e dorato su tutta la superfice. Dopo circa 30/40 minuti le vostre pagnotte saranno pronte.
Sentirete un profumo fantastico. Con questo tipo di impasto il pane risulterà croccante fuori e bello mollicoso all’interno.
Consiglio di assaggiarne una fetta appena sfornato…non ve ne pentirete!