Alessandra Meterangelis 240 min. 80 min.

Dopo la ricetta dei piconi, tipica marchigiana, dovevo per ovvie ragioni rendere onore alle mie origini campane. E se c’è un dolce che rappresenta Napoli più di ogni altro quello è la Pastiera.
A questo dolce sono legati infiniti ricordi, i profumi di questo dolce sono indescrivibili…
Nella mia famiglia non è Pasqua se non c’è in tavola la pastiera e le mie nonne realizzavano dei veri capolavori. Spero quest’anno di aver reso onore almeno in parte ad entrambe. E grazie a mamma e papà che mi hanno istruito passo passo per realizzare il tutto a regola d’arte.

INGREDIENTI PER CIRCA 6 PASTIERE MEDIE
PER IL GRANO:
1160 gr di grano (due barattoli da 580 gr)
1/2 litro di latte
2 cucchiai di zucchero
1 pizzico di sale
2 bustine di vanillina
2 cucchiaini di cannella
2 cucchiai di burro
buccia di un limone

PER LA RICOTTA:
1 kg di ricotta
600 gr di zucchero
12 tuorli
2 bottigline di aroma di millefiori e fiori d’arancio
2 bustine di vanillina
300 gr di canditi
12 albumi montati a neve

PER LA PASTA FROLLA:
8 uova
300 gr di burro
300 gr di zucchero
buccia grattugiata di due limoni
8 mezzi gusci d’acqua
1 kg di farina 0 Molino Petrucci

Vi lascio alla videoricetta…buona Pasqua a tutti, mangiate e amate tanto!