Alessandra Meterangelis 30 min. 40 min.

Per me non esiste dolce più appropriato di una bella zeppola per festeggiare come si deve la festa del papà.
Io le preparo al forno in quanto vengono ugualmente ottime ma super leggere, così ho la scusa per mangiarne qualcuna in più 🙂
Vi do le dosi per circa 15 zeppole medie…vi avviso sono finite in un attimo le adoriamo davvero tutti in famiglia ed il mio papà è stato davvero super felice di papparsele da goloso qual è!
Auguri a tutti i papà…specialmente al mio…

INDREDIENTI:
PER LA PASTA CHOUX
250 ml di acqua
50 gr di burro
150 gr di farina 00 Molino Petrucci
4 uova
1 pizzico di sale

PER LA CREMA PASTICCERA:
4 tuorli
8 cucchiai di zucchero
8 cucchiai di farina 00 Molino Petrucci
1 litro di latte
Buccia di un limone

PER GUARNIRE:
amarene sciroppate oppure ciliegie sciroppate o fragole

In un pentolino versate l’acqua con il burro ed il pizzico di sale e portate a bollore. Una volta giunto ad ebollizione spegnete il fuoco e versate in un colpo tutta la farina. Mescolate bene fino a che non si forma una palla che si stacca dalle pareti del pentolino. Trasferite il composto in una ciotola e aggiungete le uova una alla volta mescolando molto bene. Ottenuto un composto simile ad una crema pasticcera ma più densa la pasta choux è pronta. A questo punto potete metterla in una sac a poche e preparata una leccarda rivestita di carta forno andare a formare le zeppole facendo dei movimenti circolari. Infornate le zeppole in forno caldo prima a 200° per 10 minuti e poi abbassate a 180° e continuate a cuocere per altri 30 minuti. Una volta pronte spegnete il forno e lasciate lo sportello semi aperto aiutandovi con un mestolo e lasciate le zeppole dentro per circa 30 minuti.
Intanto preparate la crema pasticcera. In un pentolino unite i tuorli con lo zucchero e mescolate, aggiungete quindi la farina sempre mescolando e poi poco alla volta il latte facendo bene attenzione a non creare grumi. Unite infine la buccia di un limone ed accendete il fuoco mescolando sempre finchè la crema non si addensa. Spegnete e lasciatela raffreddare coperta con della pellicola a contatto per evitare che si crei una pellicola sulla crema.
Ora che zeppole e crema sono pronte non resta che farcirle. Sempre con l’aiuto di una sac a poche riempitele con abbondante crema sia dentro che sopra. Dulcis in fundo una bella amarena sciroppata, una spolverata di zucchero a velo e le zeppole di San Giuseppe sono pronte.

 

VI LASCIO IL VIDEO DELLA RICETTA QUI DI SEGUITO 🙂